Storia di una tealover e del libro che le insegnò a volare

«Immagino che adesso tu preferisca rimanere solo. Ti aspetto giù» lo salutò l’umano. Zorba rimase a contemplarla finché non seppe se erano gocce di pioggia o lacrime ad annebbiare i suoi occhi gialli di gatto nero grande e grosso, di gatto buono, di gatto nobile, di gatto del porto. Luis Sepúlveda, Storia di una gabbianella … Continua a leggere Storia di una tealover e del libro che le insegnò a volare